Piani personalizzati di sostegno in favore di persone con handicap grave ai sensi della legge n. 162/98

Il Servizio sociale comunale provvede a predisporre i progetti in collaborazione con le famiglie e, ove fosse necessario, con i servizi sanitari.

Cos'è

La domanda di richiesta di attivazione di un progetto personalizzato di sostegno di cui alla Legge 162/1998, è inoltrata al Servizio Sociale del Comune di residenza, una volta all'anno, entro i termini fissati di volta in volta dalla Regione Autonoma della Sardegna e secondo la modulistic adottata dalla Regione Sardegna annualmente.
Le persone che possiedono i requisiti necessari, tuttavia, possono portare in qualsiasi periodo dell'anno, agli Assistenti Sociali del Comune, il verbale attestante la condizione di handicap grave, indicando indirizzo e recapito telefonico. Saranno successivamente contattate per la predisposizione del progetto nei termini stabiliti dalla Regione, variabili di anno in anno.

A chi si rivolge

La Regione eroga finanziamenti ai comuni per la realizzazione di piani personalizzati che prevedano interventi socio-assistenziali a favore di bambini, giovani, adulti e anziani con disabilità grave, finalizzati allo sviluppo della piena potenzialità della persona, al sostegno alle cure familiari ed alla piena integrazione nella famiglia, nella scuola e nella società.

Uffici

Area di riferimento

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

16/07/2020, 18:06

Contenuti correlati